lunedì 22 maggio 2017

PRODOTTI FINITI DEL MESE DI MAGGIO 2017

Ciao a tutti, ho un momento libero e quindi ho deciso di aggiornare il blog, so che la settimana lavorativa sarà pesante e appena arriva il fine settimana non ho voglia di mettermi al pc, per questo motivo lo faccio ora. Mancano dieci giorni alla fine del mese, ma i prodotti che ho finito e sto finendo non possono di certo aumentare in dieci giorni, per questo motivo ritengo giusto, fare questo post, adesso.




I prodotti da me, terminati, sono tutti stati comprati personalmente e non mi sono stati inviati, non ricevo niente dalle aziende, per il semplice fatto che non ho rilasciato mail per essere contattata, per il momento mi sta bene così, in futuro vedrò se fare qualche collaborazione.

Mi piace precisarlo, perché spesso si pensa che le blogger ricevono i prodotti da casa, ma non è così, li compro e li testo, come farebbe una normalissima consumatrice.



Iniziamo: dai prodotti di make up finiti del mese di Maggio 2017

Ho terminato:

tanti smalti che in precedenza avevo già usato, svariate volte, anche di edizioni passate e sono:

- holografic di Pupa n.031verde
- sandy matt di Pupa  colore arancione, non mi è piaciuto l'effetto
- 3 smaltini di Essence della collezione 'Wake up Spring' viola, lilla e argento.
- uno smalto di Nouba vecchissimo, glitterato n.484 viola
- n.101 di Deborah pret a porter color lilla
- Catrice n.85 color turchese
- 3 basi due di Essence nail candies e una di Bellaoggi
- lo smalto magnetico di Essence verde 
- due smalti di Kiko il n.495 e il n.290 colori forti rosso scuro e fuxia

Tutti questi smalti sono stati comprati ad 1 euro in varie promozioni, giornali, sconti e saldi.





- ho terminato anche la base unghie di Pupa rinforzante 7 in 1, pagato 5 euro, però devo dire che mi ha danneggiato le unghie, le ha indebolite tantissimo, pur non essendoci schifezze all'interno, non so come mai, per questo motivo, non la comprerò più.




Tutti gli smalti sopra elencati, sono stati comprati in offerte, saldi, sconti vantaggiosi, omaggi sui giornali, e sinceramente mi sono piaciuti in modo discreto, sono felice di averli terminati e non penso che li ricomprerò più. Infatti ho deciso che alcune marche le voglio smettere in modo definitivo, ma ve ne parlerò nel prossimo post.




Ho terminato la cipria bronzer di H&M e per me, è bocciatissima, perchè i colori sono cangianti, rimangono molto evidenti sul viso, l'inci è pessimo ed è molto polverosa. Solo la parte chiara si salva un pò, ma le altre due sono tremende una tende al giallo bronzo ed è orrenda. Ho terminato anche un vecchissimo blush di H&M con inci discreto della collezione Blusher che credo non esista più.

Ho terminato la cipria di PuroBio indissoluble, questa cipria costa 9 euro, il suo pregio è essere coprente ma rimanendo trasparente, inoltre è biologica, vegan, non ha nickel e questa cosa l'apprezzo molto. Mi sono trovata bene perchè rimane leggera sul viso e nello stesso tempo copre e opacizza.

Ho terminato 2 burricacao uno di Bomb cosmetic alla fragola, molto profumato ma non idrata, l'altro di Leocrema all'aloe Vera, meno buono a profumo ma più confortevole per le labbra.

Ho terminato la crema mani di Essence a 1,89 euro, molto pastosa, densa, grassa, ma confezione mini da viaggio o borsetta, solo 25 ml però mi è piaciuta la consistenza, le mani le ho trovate rigenerate. 

Ho finito 3 matite, due da occhi, una di Catrice long lasting non mi è piaciuto il colore, perchè sembra scura invece tende molto al rosso arancio, la n.010, non è il marrone scuro che fa per me.
La n.10 di Debby, punta grigia scrittura nera, molto particolare come matita occhi e infine il matitone rossetto di Essence  Glossy Stick colore marrone rosato, discreta.



Ultimi prodotti di make up finiti, sono:
il mascara di Essence che non mi è piaciuto per niente, il maximum volume, pessimo, per me, non fa assolutamente volume e due eyeliner di Astra, che però non mi sono piaciuti per il pennellino troppo grosso.


 Ecco i prodotti terminati di beauty del mese di Maggio 2017 sono:


il detergente viso della Clinians Hydra Basic, con dosatore, che mi sono sempre trovata bene per pelli normali e miste, gel detergente rinfrescante, 150 ml con una scadenza di 12 mesi di pao.

lo spray di Arcangea, che compro e ricompro all'infinito, spray al magnesio, costa un pò 16 euro, ma dura tanto, ha 6 mesi di pao e sono 100ml, mi piace tanto e lo uso solo la sera sulle gambe, per rilassare la muscolatura,

l'olio 31 erbe dell'Angelica, mi sono trovata abbastanza bene, ma non sostituirà il mio amato Arinika massaggi di Weleda.

lo shampoo per capelli di Ekos e lo scrub corpo della Geomar, ottimi prodotti entrambi.


il tonico viso biologico dell'Omia con mandorla e malva, 200 ml per 6 mesi di pao, non testato sugli animali, non mi ha fatto impazzire, per ora non lo ricomprerò.

due campioncini di crema mani da 50ml trovate nei vari giornali in edicola, alle bacche di Goji dell' Erbolario la profumazione non mi è piaciuta per niente, mentre la crema di Helan al muschio bianco è stra profumata, però si asciuga troppo in fretta.





Aspetto i vostri commenti, baci.


mercoledì 17 maggio 2017

CONCLUSIONE DELLA DIETA DEI 22 GIORNI DI MARCO BORGES

Ciao a tutti, i 22 giorni sono passati e sono arrivata alle conclusioni sulla famosa dieta detox di Borges. 

Quanto ho perso in 22 giorni? 4 kg 




Secondo Borges, avrei dovuto perdere 11 kg in 3 settimane ma, credetemi sono tantissimi, difficili da mantenere nel lungo periodo. 


Sono molto soddisfatta dei 4 kg persi e ho acquisito una nuova consapevolezza, ho un'idea più precisa, per nutrirmi in modo sano.



Ho imparato a:


  • cambiare spesso colazione
  • nuovi piatti vegani
  • eliminare i latticini, formaggi, mozzarella e yogurt
  • mangiare la frutta secca
  • sperimentare 
  • mangiare vegetale
  • usare nuove spezie e semi



Cosa mi ha lasciato questa dieta? Tanto voglia di continuare a farla, con ricette più abbordabili, con ingredienti facili da reperire.

Aveva ragione Borges, nel dire che alla fine dei 22 giorni sarà il nostro fisico, a desiderare, di continuare a mangiare vegetale.

Inoltre vi posso assicurare che si può dimagrire anche senza mangiare carne di origine animale, mangiando le proteine vegetali, senza eccedere però, perchè si rischia di ingrassare, senza rendersene conto.

Sono soddisfatta del risultato raggiunto e farò di tutto per mantenere uno stile di vita vegetariano e sano.


Aspetto i vostri commenti.

venerdì 12 maggio 2017

LA BELLEZZA VINCE SEMPRE

Nella vita, conta solo la bellezza, soprattutto e direi solo, quella fisica, un corpo scolpito è la cosa migliore, dei bei capelli, un bel viso, mani e piedi perfetti. La perfezione è tutto, se sei bella, hai vinto, hai stravinto su tutti e tutto.

Studiare, laurearsi, non serve, sono soldi buttati, tanto il lavoro non si trova, il successo, l'apprezzamento, il prestigio, sono solo per i ricchi per i figli dei potenti, per i comuni mortali sono eccezioni rarissime. 

Bisogna puntare tutto sul fisico, la bellezza fisica si vede subito, quella interiore solo se sono interessati a te, altrimenti nessuno te la chiede.

Abiti firmati, essere sempre eleganti, capelli perfetti, viso truccato, un bel portamento, questo conta, il tacco 12 ma no, perchè non portare il 15 e rischiare di cadere, è solo la bellezza che conta.

Conta solo la moda, gli abiti e gli oggetti alla moda, se non sei alla moda, nessuno ti caga, se non sei di moda, nessuno ti vuole, le adolescenti, hanno capito tutto nella loro confusione.. che conta solo la bellezza, i soldi, il successo, il potere, la firma, il lusso.. vedi film ''Bling ring'' della regista Coppola. 

Risparmiare? Essere modesti? A che serve? A sparire.. invece oggi, apparire è tutto!!

lunedì 8 maggio 2017

AGGIORNAMENTO PESO: ALTRI 2 KG PERSI

Ciao a tutti, eccomi qua, con un nuovo post, di aggiornamento peso! Sono al quattordicesimo giorno e ho perso ancora altri 2 kg! Sono contenta, di dimagrire, perchè andare avanti non è così facile, come sembrava all'inizio, vi spiego di seguito gli aspetti positivi e quelli negativi di questa dieta detox.



GLI ASPETTI POSITIVI


  • si imparano tanti modi diversi di mangiare, colazione, pranzo e cena.
  • si impara a cucinare, perchè c'è tanto da lavorare
  • si provano gusti, sapori, cibi nuovi o combinazione di cibi nuovi
  • non si sente la fame, come nelle normali diete
  • non si sente la mancanza di carne, pesce, latticini
  • ogni alimento, ha una sua proprietà e nel libro viene elencata e spiegata per bene
  • ci sono ogni giorno piccole ''perle di saggezza'' da seguire
  • tanti esercizi facili da fare a casa, senza andare in palestra
  • ricette utili che si possono riutilizzare nel tempo
  • nessun problema o disturbo a livello di stomaco ed intestino



GLI ASPETTI NEGATIVI

  • se avete poco tempo, tra lavoro, casa e figli, questa è una dieta molto impegnativa che per farla e seguirla ci vuole pazienza, le dosi vanno pesate e cercare il più possibile gli ingredienti che mette in ogni piatto.
  • spesso alcuni alimenti sono stati per me introvabili, come: le mele Granny Smith, le ceviche, le lenticchie beluga, la patata Jicama, il cumino, il coriandolo, il pepe di Cayenna e i cuori di palma
  • preparativi pure a spadellare e a frullare perchè c'è da fare, non abbiamo tutti la cuoca a casa come Beyoncè o Jennifer Lopez
  • non sempre ho usato l'avocado, perchè mi fa schifo

Tutto sommato però, mi sto trovando bene, non lo dicono solo i kg persi, i cm di giro vita andati via, ma anche l'umore, non mi sento fiacca, stanca e affamata a bestia come le ''classiche'' diete. In questa dieta si mangia anche tanto, spesso le riduco le porzioni perchè non riesco a finirle, c'è varietà nel piatto e questo stimola il senso di sazietà e appagamento.


E' un pò dura per me, reperire tutto pari passo, ma se qualcosa non lo trovo, ho deciso di fare come posso, sostituendo il cumino alla curcuma, il coriandolo alla paprika o al curry e scegliendo solo prodotti bio, per quanto riguarda la frutta e la verdura.

Con questa dieta, ho imparato a mangiare la frutta secca che ho sempre evitato, come: mandorle, noci, anacardi, arachidi e ho imparato a mangiare tipi di frutta che non mangiavo mai, come: uva, mirtilli, more, lamponi, arance.

Ho scoperto che le combinazioni di legumi e verdura mi piacciono molto, anche i fagioli che non sopporto, li sto amando di più, inoltre la pasta la sto mangiando integrale, questa dieta, aiuta a seguire pasti più sani. Infatti Borges, sottolinea, nel libro, che sarà proprio il nostro organismo, a fine percorso a voler continuare a mangiare in questo modo, cioè vegetale.

Alcune ricette, le adoro e sicuramente anche dopo i 22 giorni, le continuerò a fare, come per esempio:
  • porridge di avena con banana e mirtilli e con il latte di mandorla che ho scoperto che mi piace ed è un ottimo sostituto al tè. Finalmente ho trovato lo yogurt di soja che riesco a mangiare tutto fino alla fine senza buttarlo via prima, cioè quello della Benesì Coop.
  • altre ricette, che adoro, sono: il curry di verdure, i sandwich ai ceci, insalata di quinoa e lenticchie, riso integrale e cavolo riccio, il pudding di semi di chia e il sushi roll vegano.

Questa dieta, va fatta, a mio parere per DISINTOSSICARSI  e per avvicinarsi ad uno stile di vita TRA IL VEGETARIANO E IL VEGANO. 


Personalmente da VEGETARIANA sto molto bene, al posto del latte di mucca, bevo quello di mandorle, al posto dello yogurt, mangio quello di soja, ho sostituito pane, pasta, pizza e affini con prodotti integrali. La carne, non mi manca per niente, anche il famoso prosciutto cotto, posso sostituirlo con un burger vegano della linea Sojasun, sono ottimi o una cotoletta di Valsoia, mentre per il pesce non sono mai stata una accanita mangiatrice di pesce, anche se penso che una volta ogni tanto un pò di pesce possa fare bene.



Vorrei aggiungere, che nel libro Borges, punta ai cibi senza glutine, per pizza, pane e pasta, ritengo personalmente che siano molto leggeri, ma NON FANNO DIMAGRIRE, HANNO UN BOTTO DI CALORIE, perchè nascono per i celiaci e non per dimagrire. Quindi meglio un pò di pane o pasta in meno, ma integrale, quindi ho comprato alcuni alimenti da lui descritti nella dieta ma poi ne ho dovuti consumare una metà, perchè mi apportavano troppe calorie.




Spero di esservi stata utile e se avete domande sono qui. Baci Bea.





sabato 29 aprile 2017

AGGIORNAMENTO DIETA DEI 22 GIORNI

Ciao a tutti, sono strafelice, dopo solo 4 giorni di dieta ho già perso 2kg 😃 con evidenti risultati di dimagrimento nel punto vita, sono davvero soddisfatta!




Vi elenco cosa sto facendo:


  • seguire scrupolosamente il libro
  • fare 3 pasti al giorno con massimo 1 spuntino o al mattino o al pomeriggio, di 1 mela
  • non mangiare caramelle o chewingum durante le pause pasti
  • niente spezza fame, stare solo con 3 pasti in un giorno
  • niente pane
  • solo pasta, pizza o riso integrale
  • niente dolci, niente biscotti
  • eliminare tutto quello che è industrializzato, confezionato
  • comprare solo frutta e verdura bio
  • usare le spezie per condire, ma anche olio e sale e aceto balsamico o salsa di soia
  • esercizio fisico 30 minuti al giorno
  • non prendere il caffè per non aggiungere dello zucchero al fisico
  • zuccherare le colazioni solo con zucchero di canna e cannella
  • niente latte e latticini
  • latte di mandorle
  • pane o pizza solo senza glutine
  • bere acqua o tisane a scelta
  • niente carne o salumi
  • niente pesce
  • mangiare frutta secca e semi



SENSAZIONI POSITIVE:

  • leggerezza
  • energia
  • non sento mai fame
  • non sento mai debolezza o stanchezza
  • non mi sento mai appesantita
  • sto bene 


Vi consiglio a tutti di leggere il libro, aiuta molto! Al prossimo aggiornamento baci. Bea.

lunedì 24 aprile 2017

RECENSIONE: 'LA DIETA DEI 22 GIORNI' DI MARCO BORGES

Ciao a tutti, tempo fa vi avevo scritto un post dove sul settimanale Tu Style, avevo trovato un piccolo inserto, contenente alcune pagine del libro di Marco Borges. Ho subito pensato, ecco l'ennesima dieta del momento, una brava trovata pubblicitaria e via. Però, questo libro mi ha lasciato anche tanta curiosità, ci ho pensato molto prima di comprarlo (10,90 euro), ma, ci tenevo troppo a capire, questo nuovo metodo.

Siccome si tratta di un programma vegano e sono stata vegetariana per 2 anni, poi vivendo in una famiglia di carnivori, con anche amiche carnivore è stata molto dura per me, mantenere questo stile di vita. Dopo due anni, ho ricominciato a mangiare il prosciutto cotto e il pesce, alimenti dei quali fatico a separarmene. 


Dentro di me, però, sento tantissimo il desiderio di tornare vegetariana, perchè è uno stile di vita, che fa bene e mi faceva stare bene, Infatti, non ho più desiderato, carni bianche, o prosciutto crudo, o salame, ma solo qualche fettina di prosciutto cotto. Il pesce, ne ho sempre mangiato poco, ma quel poco, mi serve per variare i secondi, inoltre il pesce è super consigliato in tutte le diete.

Marco Borges, elimina ogni alimento di natura animale, quindi carne, pesce, uova, latticini, ma anche tutti i prodotti industrializzati, si basa esclusivamente su frutta e verdura biologica, legumi, cereali, farine integrali, pasta e riso integrale, latte di mandorle e i condimenti sono a base di spezie e vari tipi di olio e di aceto.

Il libro mi ha talmente incuriosito che nel giro di 4 giorni me lo sono divorato. Borges, ad ogni menù associa sempre dell'attività fisica intensa di 45 minuti, inserendo a fine libro, alcuni esercizi semplici, che si possono svolgere anche in casa.

Il programma permette di perdere 11 chili in tre settimane, a me sembra tantissimo, poichè di norma in un mese se ne dovrebbero perdere massimo 3.

L'altra volta ho provato a fare questa dieta, ma non avevo tutto il menù sotto mano e non avevo letto accuratamente il libro e vi assicuro che fa la differenza. Quindi, dopo una settimana ho fatto a modo mio e ho perso lo stesso, del peso, però  basandomi su una dieta mediterranea.

Ma la sfida più grande, per me, sarebbe quella di seguire pari passo il menù giorno per giorno, nonostante le difficoltà che avrò nel dover cucinare 2 pasti completamente diversi, perchè in famiglia sarò da sola a compiere questo esperimento.

Borges si basa su un'alimentazione vegetale, che non è vegetariana, quindi toglie molti cibi, ma ne aggiunge altri, che per me erano impensati. Sicuramente, va seguita passo passo, per funzionare e non bisogna sgarrare altrimenti è la fine. Non è vero che non fa pesare gli alimenti, ma troverete all'interno del libro molte tabelle con la giusta quantità di cibo per prodotto, vi sono anche spiegate le ricette e vi sono delle foto per farvi capire anche le quantità che si possono mangiare.

Ricapitolando:
  • dieta a base vegetale
  • porzioni piccole
  • 3 pasti al giorno con possibilità di 2 spuntini
  • fare attività fisica ogni giorno di 45 minuti
  • seguire strettamente il programma
Credo fermamente, in quello che dice Borges che è tutta una questione di abitudine, cosa che ho riscontrato negli anni!! Quindi ho tantissimo entusiasmo nel voler provare questa dieta, questi piatti nuovi, anche se so, che sentirò i morsi della fame, perchè come dice Borges, non mangiando correttamente, non diamo al corpo quel tot che ha bisogno, ma lo sovraccarichiamo di troppo cibo.

Questa volta non vi chiederò di farla con me, visto che poi nessuno si è mosso al riguardo. Ma, vi assicuro, che da domani mi metterò di impegno, seguendo il menù giorno per giorno, senza variazioni, ma mi atterrò come fossero le uniche cose disponibili da mangiare. Solo solo 22 giorni se non va, altrimenti se va, sarà l'inizio di un nuovo e ancora più sano percorso alimentare.




Aspetto i vostri commenti e le vostre domande. 

sabato 22 aprile 2017

COSA FATE PER ESSERE BELLE?

Ciao a tutti, oggi vi volevo chiedere cosa fate per essere sempre belle, sempre in tiro, sempre al top!



SONDAGGIO

COSA FATE PER ESSERE BELLE?


Fatemelo sapere qui sotto, con i vostri commenti, non so per esempio, andate dall'estetista? Spesso dal parrucchiere? Fate delle cure termali, vacanze, comprate solo firmato, vi vestite sempre alla moda, oppure siete delle fissate della palestra e del mangiar sano.. ditemelo sono molto curiosa di sapere le VOSTRE DRITTE.